Incendi Piemonte: 8 vigili intossicati, fermato sospetto piromane

Vigili del fuoco in azione per domare un incendio divampato in uno i boschi delle Alpi Orobie nel comune di Forcola (Sondrio), 28 Ottobre 2017. ANSA/ UFFICIO STAMPA/ VIGILI DEL FUOCO  +++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY +++

Otto vigili del fuoco hanno fatto ricorso a cure mediche oggi in ospedale a Susa dopo essere rimasti intossicati dal fumo degli incendi mentre operavano nella zona di Mompantero. Le loro condizioni non preoccupano i sanitari. Gli operatori, secondo quanto viene riferito dal Comando, sarebbero stati sottoposti a ossigeno-terapia.
Nel corso della giornata sono state evacuate quasi mille persone. La maggior parte da Mompantero e dalle sue frazioni, poi a Venaus. A Susa è stata sgomberata una casa di riposo.
Cinque ospiti dei suoi 190 ospiti sono stati accompagnati nell’ospedale cittadino, gli altri in istituti religiosi o strutture ricettive. E’ stato allestito un centro di accoglienza.
Altri roghi di notevole intensità sono in corso nel Cuneese e nel Canavese. A Sordevolo (Biella) i carabinieri hanno fermato un sospetto piromane che si aggirava nella zona in cui era stato appena domato un incendio.

fonte/foto: ansa

© 2017, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button