Incidente nei Grigioni: la vittima è Lorenzo Castelli, istruttore Cai

A perdere la vita su una cascata di ghiaccio nei Grigioni è il 47enne Lorenzo Castelli, istruttore di alpinismo del Cai di Milano

 

 

AGGIORNAMENTO

La vittima dell’incidente nei Grigioni è Lorenzo Castelli, 47enne di Cernusco sul Naviglio. La tragedia domenica nel primo pomeriggio a Poschiavo. Lorenzo Castelli era lì con altri quattro amici per scalare una cascata di ghiaccio. Obiettivo raggiunto. Ma poi in disce la tragedia con una caduta nel vuoto per oltre settanta metri. A dare l’allarme sono stati i suoi compagni. Per Lorenzo nulla da fare. Lascia moglie e due bimbe.

Lorenzo Castelli era istruttore di alpinismo del Cai di Milano ed anche direttore del corso di ghiaccio presso la società escursioni milanesi, Sem.

La montanga era la sua passione.

 

________________________________________

Un alpinista italiano è precipitato e morto ieri durante la scalata di una cascata di ghiaccio a Poschiavo nei Grigioni in Svizzera. Le ferite riportate dall’uomo sono state letali. sul posto il Soccorso alpino elvetico. Il 47enne si trovava in zona Lareit a Cavaglia in compagnia di quattro alpinisti impegnati nella scalata di una cascata di ghiaccio.

la tragedia durante la discesa. L’uomo è caduto nel vuoto per una ventina di metri e ha urtato un lastrone di neve ghiacciata, per poi precipitare per altri 50 meri. È morto sul colpo.
Avviata un’inchiesta per stabilire le cause dell’incidente.

foto: pagina facebook lorenzo castelli

 

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Un Commento

  1. Si precisa che Lorenzo Castelli era Istruttore Nazionale di Alpinismo del Club AIpino Italiano, e si è formato nella Scuola di Alpinismo, Scialpinismo e Sciescursionismo “Silvio Saglio” della Sezione Società Escursionisti Milanesi del CAI, alla quale è passato nel 2003 in quanto Socio della Sezione CAI di Cernusco sul Naviglio dal 1999.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button