Jost Kobusch in cammino verso l’Everest

Dopo essersi acclimatato su diversi Seimila, è pronto ad affrontare la cresta ovest

Jost Kobusch, dopo essersi divertito con un po’ di Seimila (inviolati), si è messo in marcia verso il campo base dell’Everest. A breve sarà lì. E si inizierà a fare sul serio. Il suo obiettivo è la salita in solitaria e senza l’ausilio di ossigeno supplementare per la cresta ovest passando per il Colle Lho La e il canale Hornbein.  Ha tentato anche nel 2020, arrivando a oltre 7mila metri. Il suo obiettivo per questo tentativo è di raggiungere gli 8mila metri; quota mai raggiunta in inverno su questa via.

 

LEGGI ANCHE Jost Kobusch e l’invernale sull’Everest: “Stavolta sarà molto diverso”

 

L’obiettivo di questa spedizione sarà di esplorare la parte più alta della montagna e di vedere le parti tecniche e dunque raggiungere gli 8000 metri di altitudine. Considererò già un successo raggiungere gli 8000 metri di altitudine. Spero di raggiungere la vetta ma le possibilità sono… basse! Anche se, a livello di possibilità, penso siano dieci volte superiori rispetto all’ultima volta. L’obiettivo è imparare, questo è un progetto e un progetto ha bisogno di tempo, ha bisogno di revisioni e ha bisogno di competenze avanzate.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button