Jost Kobutsch colpito da valanga sull’Everest

Per fortuna era in sicurezza e non è volato giù. Ora sta scendendo al cb, ha toccato 7.360 mt

Jost Kobutsch sta scendendo al campo base. Ha raggiunto 7.360 metri, più di quanto immaginava in questa rotazione. Vedremo i suoi prossimi programmi, va bene così o tornerà a salire? Intanto ha vissuto anche lui una brutta avventura…

Il messaggio

Ho raggiunto il mio obiettivo di raggiungere i 7.200 metri in questa salita e ho raggiunto 7360 metri! Lassù mi sono sentito benissimo e scattato alcune foto. Potevo anche andare oltre, il tempo sembrava resistere, ma il mio intuito mi ha detto: fermati, se vuoi tentare la vetta dovresti aver soggiornato almeno a 7500 m-8000 m ed essere sceso di nuovo. E poi camminare la lunga cresta non mi ha convinto (soprattutto perché i miei dolori muscolari e i miei problemi di stomaco possono ridurre significativamente le riserve di sicurezza). Poi sono sceso da campo 2, che ho messo tenda a 6.850 metri, quando è iniziata la nevicata. La spalla occidentale è molto esposta alle valanghe in queste condizioni e una mi ha sommerso mentre scendevo! Fortunatamente ero in sicurezza, così è stato più come un bagno in acqua corrente. Sarebbe stato pericoloso se mi avesse trascinato e fatto volare giù per tutta la spalla. Visto che la mia batteria GPS era esaurita, non ho trovato il mio campo 1 a causa di tutta la nevicata. Così, tutta oldschool, ho dovuto cercare la mia tenda senza sapere dove fossi in mezzo al ghiacciaio Ha continuato a nevicare le condizioni sono peggiorate, così ho deciso di scendere.  Scenderò con la mia roba al campo base.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close