L’alpinista greco Michalis Tsoukias morto di Coronavirus

Aveva 65 anni, ha rivestito importanti cariche ed effettuato numerose spedizioni in Himalaya, Ande ed Antartide

L’alpinista greco Michalis Tsoukias è deceduto ieri l’altro nell’ospedale di Atene di Coronavirus. Tsoukias aveva 65 anni e non aveva gravi patologie croniche, ma nonostante ciò il virus se l’è portato via.

Le cariche

Classe 1955, ha iniziato a scalare nei primi anni ’70, prendendo per mano l’alpinismo greco. Tsoukias è  è stato il presidente del Greek Mountaineering Club di Atene ed anche vice presidente della Greek Federation of Mountaineering and Climbing.

Le spedizioni

Ha effettuato numerose salite e spedizioni in Himalaya, Antartide ed Ande. Guidò la prima spedizione della Grecia in Himalaya nel 1985. Nel 1986, insieme a Christos Lambris, ha fondato la società di attività outdoor in Grecia, Trekking Hellas.

foto: news.gtp.gr

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close