L’avanzata solitaria di Jost Kobusch sull’Everest

Ieri il giovane alpinista tedesco ha raggiunto i 6.457 mt sulla cresta ovest

Continua l’avanzata in solitaria (e senza ossigeno supplementare) di Jost Kobusch sulla cresta ovest dell’Everest. Il tracker del giovane alpinista tedesco lo ha posizionato a oltre 6.400 metri. Ieri 4 gennaio si è fermato, infatti, a 6.457 mt. L’altro giorno era a 6000 mt a C1 (Lho La) e da lì, dopo aver passato la notte, ha continuato la salita. Il C2 lo ha previsto a 6.800 metri, staremo a vedere oggi se continuerà a salire…

Kobusch per questa sua seconda avventura sulla cresta ovest dell’Everest si è prefissato un obiettivo minimo: gli 8000 metri. Quota che mai nessuno ha raggiunto in inverno sulla Cresta Ovest.

Kobusch Un sacco di ghiaccio e valanghe stanno volando giù! Quindi sto sempre sul bordo esterno sinistro e cerco di essere veloce.

 

L’INTERVISTA Jost Kobusch e l’invernale sull’Everest: “Stavolta sarà molto diverso”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button