Linea Bianca ci porta a Vipiteno, la città più a nord d’Italia

L’appuntamento con “Linea Bianca” di oggi, sabato 2 aprile, in onda alle 15.20 su Rai 1, con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi, sarà un viaggio a Vipiteno, la città più a nord d’Italia, in Trentino Alto Adige, con, in apertura, le emozioni a quota 2.192 metri sul livello del mare, in cima al Sasso di Mareta, nelle Alpi dello Stubai, con una guida alpina e Lino Zani.

La puntata

A Vipiteno, come racconta il responsabile della sicurezza degli impianti sciistici, a pochi passi dal centro cittadino, l’offerta e le potenzialità sono quelle del comprensorio sciistico di Monte Cavallo, dieci chilometri di pista perfettamente illuminata ed innevata, un dislivello di quasi 900 metri, e una discesa con lo slittino unica del suo genere lungo il tracciato più lungo d’Italia.
Si guarda anche al futuro e alla sostenibilità, con il primo gatto delle nevi a trazione elettrica, un primato mondiale completamente “made in Italy”.
La quarzite argentea, invece, allontana ogni negatività, favorisce il benessere psicofisico, permette di riconnettersi con sé stessi: a Vipiteno si scopre anche questo.
Infine, un susseguirsi di vite dedicate all’attività agricola e alla cura degli animali, una tecnologia finalizzata ad uno sviluppo in armonia con la natura: Karl e Ulli, coppia che lavora insieme da più di 40 anni, presenta la storia del maso “avito” Pretzhof, rimasto in possesso della stessa famiglia per circa duecento anni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button