L’Italia domina il Mondiale dei vini “eroici”

Con 14 gran medaglie d’oro, 86 medaglie d’oro e 38 medaglie d’argento, numerosi premi speciali e con il Gran premio Cervim 2022 al vino con il miglior punteggio in assoluto (andato al Pantelleria Doc Shamira 2017 dell’azienda agricola Basile) l’Italia ha dominato la 30/a edizione del “Mondial des Vins Extrêmes”, concorso internazionale dedicato ai vini “eroici” organizzato dal Cervim che si è tenuto in Valle d’Aosta a fine settembre.la giuria era composta da 45 tecnici degustatori internazionali.

È emersa ancora una volta un’eccellenza sempre più elevata – ha sottolineato Stefano Celi, presidente Cervim -, con grandi diversità di vitigni che si traducono nel bicchiere in vini dai sapori unici. Tanta qualità che viene sempre più apprezzata dai winelover italiani ed esteri.

Le medaglie

Tra gli “italiani” la Toscana ha ottenuto 4 gran medaglie d’oro, 7 ori e 2 argenti, la Valle d’Aosta 3 gran medaglie d’oro, 10 medaglie d’oro e 6 argenti, il Veneto 2 gran medaglie d’oro, 10 ori e 2 argenti, la Sardegna 2 gran medaglie d’oro, 1 oro e 2 argenti, la Sicilia una gran medaglia d’oro, 8 ori e 7 argenti, l’Alto Adige una gran medaglia d’oro, 5 ori e 1 argento e la Calabria una gran medaglia d’oro, 2 ori e 2 argenti. All’estero ottimi risultati per la Spagna (3 gran medaglie d’oro, 27 ori e 8 argenti), la Francia (2 gran medaglie d’oro e 8 medaglie d’oro), la Svizzera (una gran medaglia d’oro, 22 ori e 5 argenti), il Portogallo (una gran medaglia d’oro, 4 ori e 1 argento), Cipro (una gran medaglia d’oro e 4 ori) e la Slovenia (una gran medaglia d’oro, 1 oro e 2 argenti).

In totale sono state assegnate 23 gran medaglie d’oro, 181 medaglie d’oro e 61 medaglie d’argento a premiare i migliori tra gli 831 vini iscritti, prodotti da 301 aziende provenienti da 24 paesi del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button