Magic Mountains, riflettori accesi sui magici Sibillini

Il progetto prevede una interactive documentary series a fruizione gratuita e multipiattaforma coinvolgendo diversi media digitali e diverse esperienze dal vivo

Valorizzare e riscoprire il patrimonio naturale e l’eredità culturale dei Monti Sibillini è l’obiettivo di MAGIC MOUNTAINS: un progetto non-profit multipiattaforma nato dal basso grazie al contributo di un network di artisti, professionisti del mondo della cultura, cinema, comunicazione e marketing, esperti archeologi, antropologi, filosofi e fans appassionati.

La mission

La sua mission è quella di ri-connettere le persone con la natura incontaminata dei Monti Sibillini, promuovendo un approccio alla visita della montagna più “lento”,  consapevole  e sostenibile e alla rinascita di un territorio fortemente colpito dal sisma del 2016 e dalla recente pandemia di covid-19.

Il progetto vuole stimolare l’interesse di un nuovo pubblico italiano ed internazionale per i “magici itinerari” dei Monti Sibillini e raccontare le bellezze naturalistiche di questa terra misteriosa, avvolta da secoli di storia, miti e leggende fantastiche.

Storytelling e non solo…

Lo fa attraverso una serie di contenuti di storytelling, tutti a fruizione gratuita (Doc Serie, Web App, Social Media, Libro di Favole illustrate) e l’organizzazione di esperienze dal vivo (Sibillini Experience, Mostra Immersiva, Trekking Experiences).

 

 

TEASER TRAILER

 

 

La Doc Serie di Magic Mountains vuole proporsi come un veicolo per la scoperta delle storie legate in passato ai Monti Sibillini, ma vuole anche raccontare l’attualità e la passione per queste montagne che sono in forte ripresa nel contemporaneo.
Un progetto sviluppato e realizzato dal creative producer Leonardo Bazzucchi (già autore di Documentari e progetti Interactive – Brightwide, Carl Craig & Innerzone Orchestra , Flight 870 – e direttore creativo di T3KNE agenzia di innovation marketing specializzata in storytelling, brand advocacy  e community building) .

 

 


La Doc-Serie in 7 episodi online

EPISODIO 0

EPISODIO 1

EPISODIO 2


 

PERCORSI E CONTENUTI EXTRA 

Ogni settimana verrà pubblicato un episodio e sarà possibile approfondire gli argomenti affrontati, leggendo articoli correlati con Extra fotografici, video e audio e scoprendo gli itinerari “magici” che percorrono i trekkers all’interno delle loro “storie”.

Una modalità interattiva e in continuo aggiornamento, per provare a conoscere sempre più a fondo l’essenza di questi fantastici luoghi. 

Sono sette gli itinerari, i “sentieri magici”, che i protagonisti della nostra Documentary Series percorrono all’interno delle loro storie, guidandoci attraverso gli antichi racconti che popolano e animano da secoli  i Monti Sibillini e condividendo le loro emozioni e il loro legame intimo con la Montagna.

Una breve guida ad ogni singolo itinerario, che ne esplora le caratteristiche, le tappe, i luoghi di interessi e che permette di approfondirne la storia attraverso articoli correlati e specifici focus. Dal tracciato idealmente disegnato dal Guerrin Meschino a quello preciso e puntuale dello scrittore francese Antoine de La Sale fino ai sentieri per raggiungere il lago di Pilato o agli altopiani che guardano all’incantevole Castelluccio di Norcia: ogni itinerario sarà un’esperienza per conoscere e scoprire poi dal vivo il territorio.

Tre storyteller ci raccontano storie, miti e leggende legati a ricercatori, maghi, cavalieri del passato attratti in maniere enigmatica e febbrile da queste che sono Montagne Magiche per antonomasia.

I trekkers

Quattordici storie contemporanee di giovani “Trekkers” selezionati con un casting aperto tra i tanti contributors del progetto , eredi di questa passione , ci presentano le loro emozioni e il loro legame intimo con la Montagna, ancora di più forte nell’epoca del Post- Sisma e Post-Covid.

Tra i “trekkers”, Lorenzo Alesi Pro Skier e freerider nato e cresciuto sui Sibillini (suo profilo IG), il fotografo naturalista Jonathan Giovannini, (suo profilo IG) e molte storie al femminile, a testimonianza della passione delle donne per la montagna che ancora oggi  ha bisogno di essere affermata; un esempio, la storia di Noemi Bernabei, membro del soccorso alpino e anche snowboarder, splitboard mountaineer, climber, fisherwoman, mamma e grandissima appassionata dei Sibillini (suo profilo IG).

 

Le “Storie dei Sibillini” accompagneranno lo spettatore nell’esplorazione di queste “montagne magiche”  alla riscoperta dell’antica tradizione fantastica locale: dalle leggende popolari, alla «ricerca della Sibilla» nel Rinascimento, fino agli appassionati fotografi instagrammers di oggi.

Tre giovani talenti del teatro e cinema italiano (Gabriele Portoghese, Stella Piccioni, Giandomenico Cupaiolo), Immagini naturalistiche emozionali, foto di archivio, animazioni e illustrazioni create da Artisti locali, e la splendida Colonna sonora originale composta dall’artista turca Ekin Fil. 

 

IL TERRITORIO DEI MONTI SIBILLINI

 

I Monti Sibillini e le aree limitrofe sono stati fortemente colpiti dal terremoto del centro Italia del 2016, sisma che ha distrutto intere città e paesi e reso per lunghi periodi inaccessibili alcune aree del Parco. 

Un territorio un tempo vissuto attivamente che vive ancora oggi una lunga fase di crisi, aggravata ulteriormente dall’emergenza Covid e dai ritardi della ricostruzione, un luogo che però soffriva del resto da decenni, come tante altre aree montane, una crisi di identità culturale e di spopolamento demografico e il cui antico patrimonio di tradizioni e leggende era già a rischio di definitivo oblio con la scomparsa degli anziani e con loro racconti tramandati di generazione in generazione.

“L’antropologo Mario Polia in uno dei suoi libri riporta la risposta di un pastore locale, Armando, che risponde alla domanda: “Ma voi le fate le avete mai viste? “Beh, le fate vere non l’ho viste, perché all’epoca mia erano già tramontate”. 

Leonardo Bazzucchi, Creative Producer Progetto Magic Mountains La Montagna è frequentata prevalentemente come meta di turismo, per fare sport o rilassarsi. Spesso ignoriamo il tesoro di storie, tradizioni e personaggi che l’hanno popolata. Le Montagne Magiche e le loro leggende dimenticate sono il simbolo stesso della crisi dell’uomo nel contemporaneo, ma anche una grande opportunità per la riscoperta e la rinascita e propulsori di nuove energie, per immaginare il futuro. Se riusciremo a convincere qualcuno dei giovani del territorio a raccogliere questi spunti, ecco sarà la nostra grande vittoria. 

UN PROGETTO “OPEN SOURCE”

L’obiettivo di Magic Mountains è quello di realizzare un progetto aperto a cui tutti possono partecipare, con la propria storia, il proprio contributo che sia di fotografo, guida, esperto del territorio, artista, produttore locale…che possa poi espandersi ed evolvere nel futuro grazie al contributo e alla creazione di una community di persone.

Il progetto è completamente a fruizione gratuita ed è multipiattaforma coinvolgendo diversi media digitali e organizzando momenti di “contatto”  e l’organizzazione di esperienze dal vivo:

Tra i contenuti di storytelling Magic Mountains – Sibillini Stories 

  • il Sito Web www.magicmountains.it con la sezione blog collaborativo con molti approfondimenti  su diversi temi che riguardano miti, leggende e in generale la magia naturale che si respira nei Monti Sibillini, con il contributo di esperti, appassionati, 
  • una Mappa interattiva con dei percorsi di trekking suggeriti da Magic Mountains, legati a temi culturali e leggende.
  • i Social Media come veicolo di diffusione di tutti i contenuti in costante aggiornamento  con video, immagini, news; 
  • un Libro di Favole illustrate dalla talentuosa artista umbra Francesca Greco

Tra gli eventi gratuiti Magic Mountains – Sibillini Experiences  in programma da Settembre

  • un Mini Festival di cultura sostenibile della Montagna nei Sibillini con esperienze di slow trekking, performance live di artisti musicali, talks e workshop per adulti e bambini,
  • una Mostra-installazione immersiva, prevista a Roma al Maxxi in autunno, che porterà i visitatori a scoprire le storie dei Sibillini con contenuti di storytelling digitale e l’esposizione video-fotografica collettiva “Il fascino magico dei Sibillini” a cui si può’ sottoporre il proprio contributo attraverso la call to action #magicmountains .

I PARTNERS

Magic Mountains è un progetto non profit e a fruizione gratuita, finanziato grazie al contributo di persone, istituzioni e sponsor, che hanno voluto credere nell’iniziativa, condividendone i valori e soprattutto la mission. 

Magic Mountains è beneficiario del supporto del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale FESR 2014-2020 Regione Umbria.

Con il patrocinio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Tra i vari partner anche Garmont®, fondato nel 1964 e distribuito in oltre 35 paesi in tutto il mondo, è un marchio di calzature ad alte prestazioni per l’alpinismo, l’escursionismo e altre attività all’aperto, impegnato da sempre nella ricerca e nell’applicazione di materiali, tecnologie e innovazioni all’avanguardia nella progettazione e nello sviluppo dei suoi prodotti.

Garmont Valorizzare e riscoprire il patrimonio naturale e l’eredità culturale dei Monti Sibillini è l’obiettivo di Magic Mountains. Ideali che rispecchiano al meglio la filosofia di Garmont, che, come questa associazione, radica i propri valori verso un approccio più “lento” nel vivere la montagna, consapevole e sostenibile, e volto alla scoperta e al sostegno del territorio, che in questo caso vede l’Umbria, terra colpita dal sisma del 2016 e dalla recente pandemia di covid-19, al centro di questa iniziativa.

 

ASSOCIAZIONE MAGIC MOUNTAINS

L’associazione MAGIC MOUNTAINS è un’organizzazione non-profit con sede a Norcia (PG) la cui Mission è preservare e promuovere il patrimonio naturale e culturale del territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. MAGIC MOUNTAINS realizza i suoi progetti grazie al contributo di un network di artisti, professionisti del mondo della cultura, entertainment, comunicazione e marketing, esperti scientifici e fans appassionati. Sviluppa nuovi format sostenibili per esperienze in montagna, creando nuove opportunità e supportando giovani locali nell’organizzazione e promozione attiva del loro territorio.

 

Per ulteriori informazioni

visitate il sito: https://www.magicmountains.it

 pastedGraphic.png 

@MagicMountainsProject

pastedGraphic_1.png

@MagicMountainsProject 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button