Malore in Val Cimoliana, muore escursionista 54enne

(ANSA) - CIMOLAIS (PORDENONE), 7 AGO - Un escursionista di 54 anni, di Verona, è morto in seguito a un malore che lo ha colpito mentre saliva, assieme ad alcuni compagni di gita, lungo il sentiero che dal Rifugio Pordenone conduce a Casera Pecoli, a quota 1200 metri, in comune di Cimolais (Pordenone).     L'uomo è stato raggiunto dai tecnici del Soccorso Alpino della Valcellina, ma ogni intervento di rianimazione, anche con l'utilizzo del defibrillatore, è risultato vano.     Sul posto è atterrato anche l'elicottero della Centrale operativa di Udine, il cui medico di bordo ha potuto soltanto constatare il decesso dell'uomo per arresto cardiaco.     Rilievi sono in corso da parte dei Carabinieri di Cimolais: sentito il magistrato di turno, la salma è stata rimossa e condotta all'ospedale di Maniago (Pordenone). (ANSA).

Un escursionista di 54 anni, di Verona, è morto in seguito a un malore che lo ha colpito mentre saliva, assieme ad alcuni compagni di gita, lungo il sentiero che dal Rifugio Pordenone conduce a Casera Pecoli, a quota 1200 metri, in comune di Cimolais (Pordenone).

L’uomo è stato raggiunto dai tecnici del Soccorso Alpino della Valcellina, ma ogni intervento di rianimazione, anche con l’utilizzo del defibrillatore, è risultato vano. Sul posto è atterrato anche l’elicottero della Centrale operativa di Udine, il cui medico di bordo ha potuto soltanto constatare il decesso dell’uomo per arresto cardiaco. Rilievi sono in corso da parte dei Carabinieri di Cimolais: sentito il magistrato di turno, la salma è stata rimossa e condotta all’ospedale di Maniago (Pordenone).

fonte/foto: ansa

© 2017, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button