Marc Batard rimette gli scarponi: Everest senza ossigeno per i 70 anni

marc batard

Lo scalatore himalayano Marc Batard tenterà una nuova sfida: il francese vuole scalare l’Everest senza ossigeno per i suoi 70 anni. Sarà accompagnato da un nepalese e una guida franco-tunisina. Ora è cominciato l’allenamento che li porterà prima sul Monte Bianco, il prossimo anno sarà la volta di Aconcagua e l’Anapurna, Cho Oyu, Makalu e infine … Everest nel 2022 per spegnere le 70 candeline. Sono 20 anni che Marc Batard ha smesso di arrampicata.

Batard è noto per aver effettuato la prima salita dell’Everest solo e senza ossigeno in meno di 24 ore (22 ore e 29 minuti). Per questo è soprannominato il velocista dell’Everest. A 23 anni, Batard è lo scalatore più giovane a salire senza ossigeno a 8000: il Gasherbrum II. È anche famoso per aver aperto molte vie, sempre in velocità su Makalu e Cho Oyu.

foto: lefigaro.fr

© 2017, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button