Mark Powell, è morto il grande pioniere di Yosemite

Mark Powell è morto a 91 anni. The Nose porta la sua firma

È morto Mark Powell, pioniere dell’arrampicata in Yosemite. Mark Powell è stato il pirmo ad aprire una via su El Cap, la famosa The Nose.

Mark Powell

Iniziò a cimentarsi da quelle parti già nel 1957, insieme a Warren Harding. L’anno successivo The Nose iniziò a diventare realtà aprendo i primi tiri. Poi, l’anno successivo un incidente (una frattura a una caviglia) e una infezione gli causarono parecchi problemi. Problemi che si è portato avanti per tutta la vita. Ma continuò ad arrampicare. Allora dovette abbandonare il progetto The Nose.

Poco tempo fa gli è stato amputato il piede, sempre ripercussioni di quell’incidente.

 

leggi anche Matteo Bernasconi, disperse le ceneri sulla vetta del Pizzo Badile

 

Mark Powell è stato anche in insegnante di geografia in California.

Yosemite era la sua casa

Per diverso tempo Camp 4, il campeggio ai piedi di El Cap è stata la sua casa. Una facilitazione, essendo, appunto, di casa in Yosemite. E lì aprì altre vie.

È morto all’età di 91 anni. Da molti definito il miglior climber degli anni ’50 in California.

Prima di The Nose, nel ’56 aprò in Yosemite altre decine di vie e il mondo dell’arrampicata iniziò a formarsi.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button