Marmolada, forte rombo e nuovo crepaccio largo 200 metri

Nuovo sopralluogo aereo sopra il ghiacciaio della Marmolada a seguito di una segnalazione da parte del gestore del rifugio.

I tecnici della Provincia stanno effettuando delle verifiche in relazione ad un nuovo distacco.

Un nuovo crepaccio sulla Marmolada

Chi ha dato l’allarme ha parlato infatti di un forte rombo sula destra orografica del massiccio e di un grande crepaccio che si è palesato. Dalle prime rilevazioni aeree si stima che il crepaccio abbia una larghezza di circa 200 metri per un spessore tra i 25 ed i 35 metri.

La zona è interdetta agli escursionisti dopo la tragedia del 3 luglio scorso. Le attività di osservazione del ghiacciaio proseguono non stop tramite laser e interferometro.

Domenica 3 luglio il distacco di un gigantesco seracco di ghiaccio e roccia ha ucciso 11 alpinisti ferendone altri sette.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button