Marmolada: gravi rischi, esteso divieto di accesso

Marmolada: il sindaco di Canazei ha firmato un’ordinanza urgente con cui amplia l’area in cui vige il divieto di accesso, comprendendo anche la sponda del lago di Fedaia che si trova in corrispondenza del seracco crollato lo scorso 3 luglio.

L’ordinanza – si legge – è stata presa in relazione alle “alte temperature, anomale per il periodo e la stagione” e per il “grave pericolo di nuovi eventi improvvisi che possano mettere in pericolo la sicurezza degli avventori”.

L’area individuata dalla nuova ordinanza comprende forcella Marmolada, assieme ai numerosi sentieri che portano verso il ghiacciaio.

Turisti francesi bloccati sul ghiacciaio

A circa 3 settimane dalla tragedia, il Soccorso alpino di Fassa è intervenuto sul ghiacciaio per salvare 5 turisti francesi. Erano saliti dal versante veneto, per la via Don Chisciotte, ancora di libera frequentazione. Ma quasi in vetta e ormai a notte, si sono trovati bloccati dal ghiaccio. A quel punto sono scesi sul ghiacciaio in Trentino, vietato a qualsiasi accesso, e da lì hanno chiesto soccorso. Ora rischiano la denuncia, anche se si sono giustificati dicendo di non avere avuto alcuna notizia del divieto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button