Matteo Della Bordella sul Cerro Torre dopo il Fitz Roy

Bis storico in Patagonia per il Ragno di Lecco Matteo Della Bordella; in pochi giorni è salito sulle due montagne simbolo di questa mitica regione

cerro torre della bordella

 

Missione compiuta. Ma lo facciamo dire al protagonista: “Prima volta sulla montagna più famosa di tutta la Patagonia, nel modo e nello stile a cui avevo sempre ambito, che avevo sempre sognato e voluto.
Da Maestri a Lama, la storia dell’alpinismo mondiale per una linea, una via che è da sempre un mito per generazioni di alpinisti.

CERRO TORRE, spigolo Sud-Est, stile alpino, by fair means! 30-31 gennaio insieme a Silvan Schupbach

Incredibile seconda scalata Patagonica dell’anno, se mi avessero detto prima di partire che in meno di 3 settimane avrei fatto la Est del Fitz e questa non ci avrei mai creduto. Really really happy!!!”

 

fitz roy della bordella

E questo è quanto diceva solo pochi giorni fa Della Bordella: “19 gennaio, alle 6 di sera, io e David ci stringiamo la mano sulla vetta del Fitz Roy dopo la salita della via dei Ragni. Un momento magico, un gran ricordo.

Sembra di essere stato ieri su là in cima, ed invece è già passata più di una settimana. Domani è tempo di partire verso una nuova sfida, questa volta con l’amico Silvan…speriamo di avere ancora suerte!!!”… e sappiamo come è andata…

 

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button