Meteorologi russi assediati dagli orsi polari

orsi-polari

Stanno vivendo davvero una bella “avventura” 5 meteorologi russi bloccati da diversi giorni in Artico, all’interno del loro rifugio su una delle isole di Izvesti Tzik nel mare di Kara in Russia. I cinque sono stati praticamente assediati da una dozzina di orsi polari, fra cui quattro cuccioli. La famigliola ha preso l’abitudine di stazionare e dormire all’esterno dell’edificio. Pare che abbiano anche sbranato uno dei cani degli scienziati. Dal 31 agosto, quando è stato maciullato il cane, i cinque climatologi, di cui due coppie sposate, erano rinchiusi nella stazione circondati dagli orsi. Una delle femmine dormiva abitualmente appoggiata sulla finestra. I ricercatori hanno finito la scorta di razzi che si usano solitamente per spaventarli e allontanarli.

Ovvio che in tale condizioni i ciqnue meteorologi non possono mettere piede fuori dall’edificio. Questione di poche ore, comunque, Perché sta arrivando una nave con i rifornimenti e presterà loro aiuto. I cinque però l’hanno preso con naturalezza: “Gli orsi vivono nell’Artico, non è che possiamo impedirgli di stare qua”.

Il ministro per l’Ambiente e Risorse naturali, Sergey Donskoy, ha incaricato, secondo quanto riporta la Tass, Aleksander Frolov, capo del servizio meteo federale Rosgidromet, di adottare le misure necessarie a proteggere sia gli uomini che gli animali nelle stazioni artiche.

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button