Migranti bloccati dalla neve mentre tentano di attraversare le Alpi

Infreddoliti e con principio di ipotermia, sono stati salvati da Cnsas ed Esercito con un mezzo cingolato

Cinque migranti bloccati dalla neve tra le montagne di Cesana, nel Torinese, sono stati salvati dal soccorso alpino.

Sono stati recuperati con un mezzo cingolato, messo a disposizione dall’Esercito e consegnati alla Croce Rossa dopo essere stati individuati in frazione Sagna Longa da un residente che è anche tecnico del soccorso alpino.
Infreddoliti, e con un principio di ipotermia, i cinque stanno bene.

L’allarme

A far scattare l’allarme sono stati gli stessi migranti. A rendere difficili le operazioni l’abbondante nevicata in corso.
Nel punto in cui si trovavano sono infatti caduti nelle scorse ore circa 80 centimetri di neve fresca. In attesa di organizzare l’operazione per riportarli a valle, sono stati ricoverati in un luogo protetto e hanno ricevuto una prima assistenza oltre che beni di conforto. Sul posto anche il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.

Son si tratta del primo intervento per recuperare e salvare migranti che tentano di attraversare le Alpi con l’obiettivo di arrivare in Francia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button