Monte Bianco: precipita dal Dente del Gigante, morto 65enne di Lecco

È precipitato a 3.850 mt per circa 50 metri durante la discesa. Era insieme a due compagni, illesi ma sotto shock

Un alpinista italiano di 65 anni, originario di Cortenova (Lecco), è morto in un incidente sul versante francese del massiccio del Monte Bianco.
E’ precipitato per circa 50 metri durante la discesa in corda doppia di una parete del Dente del Gigante ed è morto a causa delle ferite riportate, nonostante i tentativi di rianimazione.

L’incidente

L’incidente è avvenuto verso le 16,30 di giovedì, quando si trovava a 3.850 metri di quota insieme a due compagni di cordata italiani, recuperati illesi ma sotto shock. Sul posto è intervenuto il Peloton de gendarmerie d’haute montagne di Chamonix.

La vittima

La vittima dell’incidente avvenuto è Francesco Galperti, classe 1955, pensionato di Cortenova (Lecco). Lascia la compagna con cui viveva.

Il sindaco Sergio Galperti Cecco aveva fatto scalate impegnative ed era benvoluto da tutti. Quando organizzavamo attività legate all’alpinismo chiedevamo spesso la sua collaborazione. Era stato membro del Consiglio comunale, una persona carismatica, di spessore. Sua nipote è tutt’ora in Consiglio comunale con me. Dopo che questo incidente ce lo ha portato via, speriamo che riposi in pace nel silenzio delle sue montagne.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button