Monte Rosa, recuperati 3 alpinisti bloccati a 3.200 mt per il maltempo

Tre alpinisti ungheresi in difficoltà sono stati soccorsi ieri via terra sul Monte Rosa, a quota 3.200 metri.

L’impiego dell’elicottero era infatti impossibile a causa delle pessime condizioni meteo e della scarsa visibilità. I tre avevano pernottato al rifugio Capanna Gnifetti, a quota 3.600 metri.

Soccorsi

La richiesta di aiuto ai soccorritori è arrivata poco dopo le 12, a causa dell’impossibilità di rientrare a valle in sicurezza vista la forte nevicata e di un piccolo infortunio occorso a uno di loro. Una squadra via terra composta da tecnici del Soccorso alpino valdostano (stazione di Gressoney) e da soccorritori del Sagf e del Cnsas di Alagna li ha raggiunti ed accompagnati nella discesa fino alla stazione di arrivo dell’impianto di Salati/Indren.

I tre sono in buone condizioni fisiche e non hanno avuto necessità di intervento sanitario.

Un Commento

  1. Per fortuna che si sono fermati al R. Gnifetti perchè visto che nemmeno da lì riuscivano a scendere, immagino se fossero andati oltre che fine avrebbero fatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button