Nanga Parbat: il team esclude che Zarain e Galvar siano ancora vivi

Alberto Zarain e Mariano Galvar

Speranze al lumicino per dire peggio: nessuna traccia sul Nanga Parbat di Alberto Zarain e Mariano Galvar. L’elicottero anche ieri si è rialzato in volo in ricognizione in cerca dei due esperti alpinisti dei quali non si ha traccia dallo scorso 24 giugno. L’elicottero è partito da Skardu ed ha sorvolato una vasta area sulla cresta Mazeno.

Dei due si ha notizia, come detto, sino al 24 giugno quando il loro gps li dava a 7.400 metri. E sulla cresta Mazeno, a quella altitudine, l’equipaggio dell’elicottero ha notato il distacco di una cornice di neve e una valanga. Così, dopo giorni di ricerche, l’entourage di Zarain e Galvan ha comunicato che è esclusa la possibilità che i due alpinisti possano essere ancora vivi.

© 2017, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button