Nel week-end 4 morti in montagna

Le vittime in Veneto, Emilia, Piemonte e Lombardia

Week-end tragico in montagna. Bilancio: quattro morti. Le vittime in Veneto, Emilia Romagna, Piemonte e Lombardia.

Sul Monte Plische

Ieri l’ultimo nella provincia di Vicenza. La vittima è una donna di 44 anni scivolata durante il rientro al rifugio Battisti alla Gazza del Monte Plische. Il Soccorso Alpino è intervenuto per le ricerche dell’escursionista, ma quando l’hanno trovata era ormai troppo tardi. A dare l’allarme era stato il compagno.

Sul Monte Cipolla e il Frisson

Altro incidente mortale sul monte Cipolla nel Reggiano, tra Ligonchio e Ventasso. Un escursionista di 49 anni è scivolato su un lastrone di ghiaccio. L’incidente si è verificato intorno alle 13,30 di ieri.
Una scialpinista di 45 anni, invece, è precipitata per 300 metri mentre stava salendo sulla vetta del monte Frisson, nel Cuneese. La donna era insieme a un gruppo di quattro persone e durante l’ultimo tratto di salita è scivolata precipitando per centinaia di metri.

In motoslitta sul Monte Pora

Turista svizzero, del Ticino, morto in uno schianto in motoslitta nella provincia di Bergamo. L’incidente è avvenuto serata di sabato nei pressi del Rifugio Magnolini, a Songavazzo sul monte Pora. Il quarantenne era con altri tre turisti quando, attorno alle 23, aveva noleggiato alcune motoslitte per un giro notturno.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close