Nessuna traccia dei tre francesi dispersi in Nepal

Erano sulla parete ovest del Mingbo Eiger (zona Ama Dablam) quando è scesa una valanga. I soccorsi

In corso le operazioni di salvataggio dei tre alpinisti francesi dispersi nella regione del Khumbu, a sud dell’Ama Dablam. I dispersi sono Louis Pachoud, Gabriel Miloche e Thomas Arfi, membri dell’Excellence National Alpinism Group (GEAN). Sono dispersi da sabato.

FFCAM La speranza di trovarli vivi è ormai quasi nulla.

La spedizione francese è in Nepal dagli inizi di ottobre. Nei programmi l’intenzione di salire alcune pareti Nord inviolate (6000 mt) nella valle del Khumbu. Nella zona dell’Everest.

Il team

Il team formato da sei giovani alpinisti guidati da Stéphane Benoist e Thomas Arfi. Una volta in Nepal hanno allestito campo base a Pangboche dividendosi poi in due gruppi per acclimatarsi su montagne diverse.

Poi hanno posato lo sguardo su montagne interessanti. Anouk Felix-Faure, Gabriel Miloche, Louis Pachoud e Thomas Arfi hanno scalato la cresta sud-ovest del Cholatse (6.440 mt), mentre Stéphane Benoist, Pauline Champon, Pierrick Fine e Pierrick Giffard hanno aperto una via sulla cresta nord-est del Nare Ri Star (6.005 mt).

Il Mingbo Eiger

Poi Louis Pachoud, Gabriel Miloche e Thomas Arfi si sono diretti verso la parete ovest del Mingbo Eiger (6.070 mt), cima satellite del Kangtega. Hanno iniziato a salire il 26 ottobre. Dal bivacco in parete inviano un sms all’altro gruppo. È stato il loro ultimo contatto.

Scattano i soccorsi

Trascorrono alcuni giorni, il gruppo si preoccupa del silenzio dei ragazzi in parete e allerta i soccorsi. Un elicottero ha individua loro tracce sino a 5.900 mt sulla cresta che porta alla vetta. Vedono anche i segni di una valanga in quella zona. Le loro tracce si perdono proprio tra i detriti della valanga.

Sul posto anche soccorritori nepalesi. Pare che sinora abbiano trovato, nell’area della valanga, sacchi e altra attrezzatura.

 

gean

 

Intanto il resto del gruppo rientrerà a giorni in Francia.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button