Nuovo bivacco in Val Grande all’Alpe Vailet

La struttura, intitolata a Cecilia Genisio, a quota 2233 mt, interamente realizzata in legno è punto d'appoggio lungo due sentieri a lunga percorrenza

Val Grande: nuovo bivacco costruito vicino agli alpeggi dell’alpe Vailet, nel Vallone di Vassola, a quota 2233 metri. Il bivacco è realizzato interamente in legno ed è di proprietà del Comune di Chialamberto e sarà gestito dal Cai Lanzo.

 


È ubicato lungo due sentieri a lunga percorrenza: il 3V (tre Vallate) e AVC (Alta Via Canavesana). La struttura si raggiunge partendo da Vonzo sul sentiero 325 sino a Testarebbo e poi sul 324 sino al Vailet.


Intitolata a Cecilia Genisio

L’arredo interno è stato acquistato grazie a una raccolta fondi da parte delle Sezioni Cai delle Valli di Lanzo e del Canavese e da chi conosceva Cecilia Genisio, alla quale sarà intitolato.

Cai Lanzo Cecilia era socia Cai e ideatrice dell’Alta Via Canavesana. La si vedeva spesso percorrere la dorsale della Val Grande, sia sola che in compagnia del Gruppo escursionistico CVL durante le classiche gite del giovedì. Era un personaggio molto attivo, che ha prestato il suo aiuto in parecchie strutture Cai (Consigliere Centrale, Segretaria dell’intersezionale Canavese e Valli di Lanzo, Componente del Direttivo del Cai Piemonte), oltre a svolgere attività di verificatore in tutti i rifugi del Piemonte.

Inaugurazione

L’inaugurazione del bivacco è in programma domenica 18 luglio. Il programma: ore 10:30 santa messa, a seguire la cerimonia di intitolazione del bivacco.

fonte

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button