Pubblicato il: Ven, Set 29th, 2017

Osservatorio sul vulcano sacro, per i nativi un sacrilegio

sms_solidale_944
Facebooktwitterlinkedintumblrmail

osservatorio montagna

Ormai il Consiglio territoriale delle Hawaii ha detto sì alla costruzione di uno dei più grandi telescopi al mondo. Sarà realizzato sul vulcano dormiente Mauna Kea. Una montagna sacra per i nativi.

Il progetto è mastodontico, costerà 1,4 miliardi di dollari. Da anni è in cantiere e per anni i nativi si sono opposti alla sua realizzazione. Posizioni ambivalente. Per i pro si tratterebbe di nuove chance occupazionali, economiche e scientifiche, per i nativi un sacrilegio.

Il telescopio avrà lo specchio primario di un diametro di 30 metri. E la scelta del luogo non è certo casuale: da qui si apre una visione pulita del cielo per 300 giorni all’anno. E l’inquinamento è davvero scarso.

fonte: rsi.ch; foto: Keystone

© 2017, all rights reserved.

Per segnalare refusi, imprecisioni e correzioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Facebooktwitterlinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Inline