Precipita col parapendio e rimane aggrappato a uno sperone di roccia

Precipitato tra il Monte Legnarola e il Panettone. Salvato dal Cnsas

Precipita con il parapendio e rimane aggrappato a uno sperone di roccia. Alle 13.20 circa il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa è stato allertato per un parapendio, precipitato tra il Monte Legnarola e il Panettone, il cui pilota era rimasto aggrappato a uno sperone di roccia a 1.325 metri di quota.

 

L’allarme

A lanciare l’allarme alcuni escursionisti. Tre soccorritori sono stati imbarcati dall’elicottero di Treviso emergenza, atterrato poi a 100 metri di distanza lungo la strada provinciale 140 Comandante Giardino. Mentre due soccorritori facevano sicura da sopra, il terzo si è calato in corda doppia assieme al tecnico di elisoccorso per una cinquantina di metri. Dopo aver raggiunto e assicurato l’uomo, un tedesco di 52 anni, e avere bloccato la vela perché non si aprisse per lo spostamento d’aria, i soccorritori hanno atteso l’avvicinamento dell’eliambulanza. Il pilota, con una probabile frattura alla gamba, è stato svincolato e recuperato velocemente, anche a causa della continua caduta di sassi, con una ventina di metri di verricello, per essere spostato sulla strada dove l’equipe medica e un altro soccorritore gli hanno prestato le prime cure. L’infortunato è stato quindi trasportato all’ospedale di Treviso.

 

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button