Precipita in un crepaccio sul Monte Rosa, salvato dal compagno

E’ precipitato in un crepaccio sul versante valdostano del massiccio del Monte Rosa, ma è stato salvato dal compagno di cordata, che è riuscito a trattenerlo.

L’alpinista si è fermato così a una profondità di circa 15 metri all’interno della fessura del ghiacciaio, nella zona di Capanna Gnifetti (3.647 metri).

Il Soccorso

E’ stato estratto dal crepaccio dal Soccorso alpino valdostano, intervenuto sul posto in elicottero. Le sue condizioni non paiono preoccupanti. Nel trattenerlo prima che arrivassero i soccorsi, il compagno di cordata si è ferito una mano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button