Rifugi e Bivacchi. Gli imperdibili delle Alpi

Un volume utilissimo (edito Hoepli) con schede monografiche di oltre 50 strutture sull'intero arco alpino

 

Vincitore del Premio Leggimontagna, sezione saggistica

 

Una selezione di oltre 50 strutture sull’intero arco alpino, introdotte da un saggio storico-critico e approfondite attraverso schede monografi che, corredate da un ricco materiale iconografico, in gran parte inedito. Collocati in contesti estremi dal punto di vista ambientale, gli “imperdibili” condensano molteplici valori: storici, alpinistici, geografi ci, paesaggistici, architettonici, tecnologici, sociali.
Un patrimonio collettivo da conoscere e valorizzare, per una frequentazione consapevole e per uno sviluppo responsabile della montagna.
Una selezione dei rifugi e bivacchi da conoscere e da vedere, strutture realizzate a partire dalla fine dell’Ottocento, per giungere ai casi più recenti.
In particolare, i rifugi e i bivacchi alpini collocati in alta quota rivelano molteplici valori: storici, alpinistici, architettonici, tecnologici, paesaggistici, sociali. Infatti, al di là della loro primaria funzione di punto d’appoggio per la frequentazione dell’alta montagna, tali costruzioni rappresentano un importante patrimonio dal punto di vista storico e culturale, che merita di essere annoverato tra le eccellenze architettoniche e paesaggistiche del Novecento.

 

 


AUTORE

  • Roberto Dini, architetto, ricercatore presso l’Istituto di Architettura Montana e docente al Politecnico di Torino, è autore di monografi e, saggi e articoli in tema di architettura e montagna. Con Antonio De Rossi ha scritto Architettura alpina contemporanea (Scarmagno, 2012).
  • Luca Gibello, direttore de “Il Giornale dell’Architettura”, è autore di monografi e, saggi e articoli in tema di critica e storia dell’architettura contemporanea. In particolare, legato al mondo della montagna, ha scritto Cantieri d’alta quota. Breve storia della costruzione dei rifugi sulle Alpi (Biella, 2011).
  • Stefano Girodo, architetto e dottorando di ricerca all’Istituto di Architettura Montana del Politecnico di Torino, è progettista specializzato in realizzazioni alpine presso LEAPfactory e autore di contributi in tema di architettura e montagna. Con Roberto Dini e Luca Gibello ha scritto il volume Rifugiarsi tra le vette. Capanne e bivacchi della Valle d’Aosta dai pionieri dell’alpinismo a oggi (Biella, 2016).
    Appassionati di montagna e alpinismo, i tre autori sono fondatori e rispettivamente vicepresidente, presidente e membro del direttivo di “Cantieri d’alta quota”, associazione culturale che ha per scopo la ricerca, divulgazione e condivisione delle informazioni storiche, edilizie, progettuali, geografi che, sociali ed economiche sulla realtà dei rifugi e dei bivacchi in alta montagna.

Rifugi d Bivacchi
La Copertina

Titolo: Rifugi e Bivacchi. Gli imperdibili delle Alpi (Architettura, storia, paesaggio)
Autori: Roberto Dini, Luca Gibello, Stefano Girodo
Lingua: Italiano
Editore: Hoepli
Pubblicazione: 05/2018
Progetto editoriale e realizzazione: Maurizio Vedovati
Impaginazione: Sara Taglialegne
Copertina: mncg, Milano
Foto copertina: Cabane de Bertol (3311 m), Alpi del Weisshorn e del Cervino  (Marco Volken)
Prezzo: 32,90 €

 


SOMMARIO

Rifugio Piero Garelli (1990 m)
Rifugio Vallanta (2450 m)
Rifugio Quintino Sella (2640 m)
Refuge du Glacier Blanc (2542 m)
Refuge du Promontoire (3092 m)
Refuge de l’Aigle (3450 m)
Rifugi al Col de la Vanoise (2515 m)
Rifugio Vittorio Emanuele II (2732 m)
Refuge des Conscrits (2580 m)
Refuge de la Tête Rousse (3167 m)
Refuge de L’Aiguille du Goûter (3835 m)
Refuge Joseph Vallot (4387 m)
Refuge des Grands Mulets (3057 m)
Refuge du Couvercle (2687 m)
Refuge d’Argentière (2771 m)
Rifugio Francesco Gonella (3071 m)
Rifugio Franco Monzino (2590 m)
Bivacco Giusto Gervasutti (2835 m)
Rifugio Cesare Dalmazzi (2590 m)
Bivacchi tipo Ravelli e Apollonio Bivouac du Dolent (2667 m)
Grassenbiwak (2650 m)
Stockhornbiwak (2598 m)
Bivacco Bruno Ferrario (2184 m)
I rifugi dell’Heimatschutz I rifugi di Jacob Eschenmoser Cabane Eugène Rambert (2580 m)
Cabane du Vélan (2642 m)
Wildstrubelhütte (2793 m)
Cabane de Tracuit (3256 m)
Mischabeljochbiwak (3855 m)
I rifugi del Cervino Rifugio Ottorino Mezzalama (3036 m)
Monte Rosa Hütte (2883 m)
Capanna Osservatorio Regina Margherita (4554 m)
Finsteraarhornhütte (3028 m)
Dammahütte (2439 m)
Planurahütte (2947 m)
Grünhornhütte (2448 m)
Capanna Cristallina (2575 m)
Capanna Cadagno (1987 m)
Terrihütte / Camona da Terri (2170 m)
Rifugio Damiano Marinelli – Luigi Bombardieri (2813 m)
Rifugio Marco e Rosa De Marchi – Agostino Rocca (3609 m)
Tschiervahütte / Chamanna da Tschierva (2584 m)
Rifugio ai Caduti dell’Adamello (3040 m)
Rifugio Mantova al Viòz (3535 m)
Rifugio Francis Fox Tuckett – Quintino Sella (2272 m)
Rifugio Tommaso Pedrotti – Tosa (2491 m)
Rifugio Vajolèt (2243 m)
Rifugio Ponte di Ghiaccio / Edelrauthütte (2545 m)
Rifugio Venna alla Gerla – Europa / Landshuter Europahütte (2693 m)
Rifugio Monzoni – Torquato Taramelli (2046 m)
Rifugio Nuvolau (2574 m)
Olpererhütte (2389 m)
Stüdlhütte (2802 m)
Schiestlhaus am Hochschwab (2156 m)
Bivacco allo Stol (1580 m)
Bivacco al Kotovo Sedlo (2000 m)
Bivacco Pavle Kemperle (2104 m)
Bivacco allo Skuta (2070 m)
Bivacco al Kanin (2260 m)

 


COMPRA SU HOEPLI

 

 

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button