Salvato un cane bloccato sul Terminillo

soccorso alpino

Il Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico del Lazio ieri pomeriggio è intervenuto sul Terminillo per salvare un cane in difficoltà. L’allarme è stato lanciato da due alpinisti che hanno incontrato l’animale a quota 2000 metri impossibilitato a camminare e con parte del manto ghiacciato.

I tecnici del Cnsas, una volta raggiuntolo sulla parete nord-est del Terminillo (sulla via Chiaretti-Pietrostefani) lo hanno imbragato e ricondotto a valle sino al Rifugio Sebastiani dove è stato rifocillato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button