Scalare l’Everest? Il Governo nepalese studia regole più ferree per i permessi

Si dovrà dimostrare di aver scalato oltre i 6.500 metri, avere un’età tra i 18 e i 75 anni e non avere gravi disabilità

everest1

 

Regole più ferree per salire sulla vetta della Terra? Non è la prima volta che il governo del Nepal ha annunciato nuove regole per la concessione di permessi a scalare l’Everest. Una politica più rigorosa e selettiva è stata a lungo richiesta anche dalla comunità alpinistica in modo tale da ridurre il sovraffollamento sulle montagne più alte e minimizzare i problemi e i rischi connessi con la proliferazione di scalatori inesperti.

 

Sarà la volta buona? Il governo nepalese pare che faccia sul serio.

 

  • Innanzitutto vuole che i candidati dimostrino di aver raggiunto un’altitudine di almeno 6500 metri prima di salire l’Everest.
  • Poi il limite di età. I record sull’Everest, attualmente, sono di un 13enne americano Jordan Romero e di un 80enne giapponese, Yuichiro Miura. Il piano del governo è quello di adottare un limite più severo e di non rilasciare permessi sotto i 18 o sopra 75 anni. Attualmente, l’età minima per salire sull’Everest dal versante nepalese è di 16 anni e non vi è limite all’età massima. L’11enne americano Tyler Hamilton ha già annunciato che vuole salire sull’Everest la prossima primavera. Potrà farlo?
  • Altro divieto riguarderebbe le persone con gravi disabilità.

 

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button