Scialpinista disperso sulla Carnia tratto in salvo in nottata

Stefano Marchesi, 42 anni, si è rifugiato in malga Claupa. I soccorritori ho hanno ritrovato intorno alle 2 di notte. Accertamenti in ospedale

soccorso alpino2

Brutta avventura per uno scialpinista in Friuli Venezia Giulia. L’uomo, un triestino, è stato trovato in discrete condizioni di salute dopo essersi disperso ieri sulle montagne della Carnia dove le condizioni climatiche erano molto difficili. L’uomo si è rifugiato all’interno di malga Claupa dove la quarantina di soccorritori, che lo stavano cercando da otto ore, lo hanno individuato attorno alle 2 della scorsa notte. Lo sportivo è stato precauzionalmente accompagnato al Pronto Soccorso di Tolmezzo per accertamenti. Stefano Marchesi, questo il suo nome, tesoriere 42enne dello Sci Cai XXX Ottobre è esperto di montagna e non nuovo a risalite sui pendii innevati. Ieri mattina aveva accompagnato in montagna un gruppo di giovani sciatori tra i 7 e gli 8 anni di età, poi ha deciso di fare un’ultima sciata… A cercarlo da ieri sera, come detto, una quarantina di persone tra operatori del Soccorso Alpino di Forni Avoltri, militari della Guardia di finanza e carabinieri di Tolmezzo, vigili del fuoco della squadra Saf. L’uomo resosi conto che non faceva più in tempo a ridiscendere ha cercato rifugio in una malga ed è stato la notte senza cibo, acqua e con il cellulare scarico. Poco prima delle 2 è stato tratto in salvo.

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button