Scialpinista precipita nel canalone. Tragedia su Monte Bertrand

La vittima Giorgio Clot, 46 anni amministratore di condominio di Arma di Taggia. L’incidente in provincia di Cuneo a 2.200 metri. Illeso il compagno di escursione

elisoccorso

 

Uno scialpinista, Giorgio Clot, è precipitato oggi in un canalone ed è morto sulle montagne di Briga Alta, in provincia di Cuneo ad un’altitudine di 2.200 metri sul Monte Bertrand. Siamo al confine tra Imperia e Cuneo. L’allarme è stato dato da un altro escursionista che era in compagnia della vittima. Il suo corpo è stato recuperato dal Soccorso Alpino che ha accompagnato a valle anche l’altro sciatore. Giorgio Clot, 46 anni era amministratore di condominio di Arma di Taggia.

Da una prima ricostruzione dell’accaduto l’escursionista sarebbe scivolato su una lastra di neve ghiacciata. È precipitato per un bel po’ di metri e quando è arrivato il Soccorso era già deceduto. Il corpo e’ stato trasportato alla frazione Upega di Briga Alta. Tale zona purtroppo non è nuova ad episodi di cronaca nera: nel 2011 morì un’altra persona.

 

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Un Commento

  1. E’ la 54 esima vittima della montagna dal mese di novembre 2014 e nessuno fa’ nulla per fermare queste stragi!! Paolo De Luca Maestro di Sci e Accompagnatore di media Montagna Pietracamela ( Te ).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button