Seb Bouin apre Nordic Marathon a Flatanger: 130 mt da terra in cima alla grotta

Il climber francese Sébastien Bouin ha aperto “Nordic Marathon” nella grotta di Hanshelleren a Flatanger (Norvegia). Una linea di ben 130 metri, frutto della combinazione di diverse vie esistenti. Gradata 9b/+. La via è un collegamento del primo tiro di Nordic Plumber (8c) e il secondo tiro di Thor’s Hammer (9a+), poi un ultima parete e quindi in cima alla grotta.

L’idea, come ha spiegato Bouin, gli è venuta da Adam Ondra:

Quando Adam mi ha parlato del suo progetto di attraversare la grotta e salire da terra fino in cima, sono rimasto sbalordito. L’obiettivo principale del mio viaggio era dare un’occhiata a questo mostruoso collegamento. Il progetto era grande, davvero grande. Ma è sicuramente il tipo di sfida che mi piace. Più la sfida è grande, più sono motivato.

Bouin, come riferisce, non ha avuto a che fare solamente con le difficoltà fisiche, ma ha dovuto fare i conti con la pressione psicologica per la lunghezza della via.

Puoi tentarla soltanto ogni due giorni. C’è così tanta arrampicata, con una intensità tale, che semplicemente non puoi fare più di due tentativi quel giorno. Quindi, se vuoi essere il più fresco possibile, hai sempre bisogno di un giorno di riposo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button