Sepolti da valanga sul Cusna, vivi grazie all’Artva

Tre escursionisti travolti da valanga sull'Appennino Emiliano

Tre scialpinisti, attrezzati di tutto punto con ARTvA pala e sonda sono andati nella giornata di ieri a fare una escursione sul Monte Cusna (Appennino Tosco-Emiliano). Partiti dal Rifugio Monte Orsaro, nonostante le condizioni meteo fossero molto proibitive e si sono inoltrati nella vegetazione, ma la fitta nebbia gli ha fatto perdere l’orientamento e sono finiti nel versante Ovest del Cusna dove il terreno è molto ripido e impervio e qui sono stati travolti da una valanga.
Uno di loro è rimasto bloccato con gli sci, anche perché il distacco nevoso lo ha coperto fino al torace, ma è riuscito a liberarsi e dopo aver dato l’allarme ha iniziato subito la ricerca con apparecchio ARTvA degli altri due.

Portate sempre l’Artva!

È stato proprio grazie a questo scialpinista che l’evento non si è trasformato in tragedia. Sono circa le 12.20 quando viene attivata la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico, stazione di Monte Cusna, l’ambulanza, i Vigli del Fuoco e l’elicottero 118 di Brescia perché l’elicottero di Pavullo era già impegnato sul Cimone. Inoltre il gestore del Rifugio Monte Orsaro ha messo a disposizione il gatto delle nevi per movimentare il personale ed è stato di grande aiuto. La squadra dei tecnici si mette subito in movimento con gli sci e le pelli in quanto l’elicottero a causa del forte vento non riesce a raggiungere il luogo dell’evento.
Il secondo si è liberato autonomamente, mentre l’altro compagno è stato estratto con la pala perché era sotto due metri di neve. La rapidità dell’intervento di autosoccorso è stata determinata. Una volta liberato dal manto nevoso l’uomo è rimasto sul punto del distacco ad aspettare i soccorritori. Gli altri due hanno cercato di trovare una strada per scendere verso valle ma la nebbia li ha bloccati di nuovo. Dopo una ventina di minuti anche loro sono stati raggiunti dai soccorritori e riportati a valle.
Tutti e tre di 35 37 e 34 anni sono residenti a Modena e sono stati per precauzione portati all’ospedale di Castelnovo Monti. Presenti anche i Carabinieri.

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button