Si torna sull’Everest. 300 alpinisti tenteranno la vetta in primavera

Dopo lo stop per Covid-19: tra questi anche il principe del Bahrein con una spedizione militare. Ma occhio a condividere foto e video...

Più di 300 alpinisti scaleranno l’Everest nella stagione primaverile. Questi i dati ufficiosi che circolano dal Dipartimento del Turismo del Nepal. A questi vanno ad aggiungersi gli Sherpa.

Dal 2019 nessuno ha scalato l’Everest a causa dell’epidemia di COVID-19, tranne le spedizioni dal versante cinese per le misurazioni dell’altitudine e le installazioni di telecomunicazione.

E dalla prossima stagione dovrebbero entrare in vigore le nuove regole emanate dal Governo nepalese. Tra tutte spicca quella del divieto di condivisione di foto e video dall’Everest…

 

LEGGI ANCHE Governo del Nepal: “Divieto di foto e video sull’Everest”

 

La spedizione militare del Bahrein

Tra gli alpinisti al campo base anche gli alpinisti appartenenti alla Guardia Reale del Bahrein.

Il team è composto da 13 alpinisti del Bahrein e tre cittadini britannici. Una spedizione militare che anche l’anno scorso (assistita da Seven Summit Treks) è stata al Manaslu (e Lobuche) proprio in vista della spedizione di quest’anno all’Everest. Nella spedizione anche sua altezza il principe Nasser bin Hamad Al Khalifa. Con loro hanno portato anche 2000 dosi di vaccino anti-Covid per il villaggio di Samagaun.

 

 

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button