Sibillini, sul Vettore nascerà il nuovo Rifugio Zilioli

Sibillini, Monte Vettore: presentato il progetto per il nuovo Rifugio Zilioli (2.240 mt), dopo che l’attuale struttura è stata resa inagibile dal terremoto dell’agosto 2016. Il progetto è da circa 185.000 euro condiviso da Fondazione Carisap, Avis e Sat (Società alpinisti tridentini) .

Il Rifugio avrà acqua ed energia elettrica prodotta sia con i pannelli fotovoltaici sia con un piccolo sistema eolico. Quindi la strutteuà potrà contare su riscaldamento a pavimento. L’acqua piovana invece verrà raccolta e passerà per un sistema di purificazione.

Il nuovo rifugio sarà in legno, con i pannelli che verranno alternati all’isolamento termico necessario a quelle altitudini. L’involucro sarà in lamiera di zinco titanio, montato con l’antica tecnica della graffatura, e gli interni rigorosamente in legno.

Ricorderà nella sua sagoma le forme della casetta di pietra a doppia falda, tanto familiare agli amanti dei Sibillini.

Lo Zilioli, di proprietà della sezione Cai di Ascoli, non è soltanto un riparo occasionale per escursionisti: è una struttura che sostiene il ritorno del turismo ‘lento’. Sarà utilizzato anche dal Soccorso alpino, come base per le sue esercitazioni.

© 2019, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button