Simone Moro e Tamara Lunger in partenza per Gasherbrum I e II

Ultimata la fase di acclimatamento con la camera ipobarica i due alpinisti partiranno per la loro spedizione invernale 

 

Per Simone Moro e Tamara Lunger è arrivata l’ora della partenza: Gasherbrum I e II. Terminata la prima fase di acclimatamento con la camera ipobarica e serie di analisi per la ricerca scientifica, come fa sapere Moro in un post su Facebook, i due alpinisti voleranno alla volta del campo base dell’Ottomila.

Ora arriva finalmente il momento di partire per un progetto quasi impossibile, come lo erano le mie invernali. Questa è la sedicesima spedizione nella stagione fredda, un numero di esperienze che forse mai nessuno nella storia ha potuto fare. Non useremo elicotteri, non useremo ossigeno, non useremo portatori d’alta quota, né ci sarà la condivisione di sforzi con altre spedizioni. Faremo nel modo più pulito e leggero possibile sapendo che si può sempre fare meglio e in modo ancor più virtuoso.

𝙄𝙡 𝙂𝙖𝙨𝙝𝙚𝙧𝙗𝙧𝙪𝙢 𝙄 𝙚 𝙥𝙤𝙞 𝙞𝙡 𝙂𝙖𝙨𝙝𝙚𝙧𝙗𝙧𝙪𝙢 𝙄𝙄 𝙨𝙤𝙣𝙤, 𝙞𝙣 𝙨𝙪𝙘𝙘𝙚𝙨𝙨𝙞𝙤𝙣𝙚 𝙙𝙞 𝙥𝙧𝙞𝙤𝙧𝙞𝙩à 𝙚 𝙘𝙧𝙤𝙣𝙤𝙡𝙤𝙜𝙞𝙘𝙖, 𝙜𝙡𝙞 𝙤𝙗𝙞𝙚𝙩𝙩𝙞𝙫𝙞 𝙘𝙝𝙚 𝙘𝙞 𝙨𝙞𝙖𝙢𝙤 𝙥𝙤𝙨𝙩𝙞.

L’inverno non ci regalerà nulla, sarà sempre quello che conosco e che rispetto. L’intenzione non è quella di comunicare troppo durante la spedizione, ma proveremo a dare notizie utili a capire dove siamo e cosa sta succedendo.

Mi auguro ovviamente un meteo favorevole e una spedizione gioiosa, con il piccolo team con il quale condivido questa avventura. 

© 2019, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close