Soccorso, spettacolare intervento sul Brento

Sulla famosissima “via Vertigine”, uno degli itinerari di arrampicata più spettacolari, quanto difficili dell’arco alpino, con ampi tratti dove si arrampica con sotto il vuoto più assoluto

soccorso alpino

Uno spettacolare intervento si è svolto sulle strapiombanti pareti del Monte Brento, sulla famosissima “via Vertigine”, uno degli itinerari di arrampicata più spettacolari, quanto difficili dell’arco alpino, con ampi tratti dove si arrampica con sotto il vuoto più assoluto.

Due climber incrodati per aver esaurito il materiale, dopo una notte trascorsa in parete, sono stati soccorsi. L’intervento si è dimostrato tecnicamente difficoltoso e i soccorritori del Soccorso Alpino Servizio Provinciale Trentino hanno dovuto procedere al recupero arrampicando a ritroso dall’alto viste le pareti strapiombanti.
Ricordiamo che la via, la cui apertura risale a molti anni indietro, deve essere affrontata in artificiale, spesso gli spit presenti sono da sostituire ed è consigliato affrontare la via con spit e percussore a mano. Il rientro in doppia sarebbe particolarmente difficile vista la parete particolarmente strapiombante.

Soccorso Alpino Trentino

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close