Spettacolare intervento in elisoccorso sul Gran Sasso

L'elicottero recupera il ragazzo infortunato sulle pareti del Corno Piccolo

Spettacolare intervento in elisoccorso, nel week-end, su Corno Piccolo (Gran Sasso).

L’incidente

Erano saliti sul Corno Piccolo del massiccio del Gran Sasso lungo la via ferrata i tre amici, quando durante la discesa, uno dei tre, un ragazzo di 30 anni originario di Viggiano, in provincia di Potenza, saltando è caduto male e si è fratturato la tibia. I due amici che erano con lui hanno subito allertato il 118, che ha contattato il Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo.

Scattano i soccorsi

Immediatamente alle 12.24 di ieri dall’aeroporto di Preturo (Aq) è decollato l’elicottero del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo, con a bordo il medico del 118 e un tecnico del Sasa. Individuati i tre giovani alpinisti sul Corno Piccolo, gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo hanno immediatamente avviato le procedure di recupero.

Spettacolare e tempestivo l’intervento di recupero del trentenne ferito, con il pilota dell’elicottero che è riuscito con destrezza ad avvicinarsi il più possibile al ragazzo, mentre le nubi stavano iniziando a chiudere il cielo, riducendo la visibilità e rischiando di compromettere il soccorso dall’elicottero.

A 2.400 metri di quota il tecnico del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo è sceso con il verricello sul Corno Piccolo, con lui è sceso anche il medico del 118 che ha soccorso e stabilizzato il ragazzo ferito, poi recuperato e trasportato a bordo dell’elicottero all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, perché le nubi avevano chiuso il cielo, rendendo impraticabile il trasporto all’ospedale di Teramo. Al ragazzo è stata riscontrata la frattura della tibia.

leggi anche Denis Urubko, alpinista di imprese epiche e salvataggi eroici

 

Altro intervento in elisoccorso su Sella del Brecciaio

Altro efficace intervento di elisoccorso sul Gran Sasso. Un elicottero Cnsas, nel week-end, è riuscito ad atterrare, grazie alla destrezza del pilota, sulla Sella del Brecciaio. Intervento per soccorrere una donna che era caduta infortunandosi ad un arto.

La donna era con alcuni amici impegnata in un’escursione sulla Sella del Brecciaio, a quota 2.506 metri, sul Corno Grande. Sul massiccio del Gran Sasso.

Subito un tecnico del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo è intervenuto in soccorso della donna, 50 anni di origini marsicane, che lamentava un forte dolore ad un ginocchio a seguito di una caduta.

Il tecnico ha immediatamente allertato l’elicottero del 118, che dopo pochi minuti ha raggiunto il luogo dell’incidente. E grazie all’esperienza del pilota, l’elicottero è riuscito con destrezza a poggiare su Sella del Brecciaio. Consentendo all’equipaggio di atterrare con il verricello e soccorrere la donna infortunata, trasportata a bordo dell’elicottero all’ospedale.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button