Stazione sciistica a Piani di Pezza (Velino-Sirente), pronte le barricate

La Regione ha dato il via libera alla realizzazione dei nuovi impianti di Ovindoli-Monte Magnola che mirano al raggiungimento di quelli di Rocca di Cambio-Campo Felice. 12 milioni di euro di investimento, in tre lotti. Gli ambientalisti dicono no, scatta anche la petizione sulla piattaforma change.org

piani di pezza

 

Ormai è da un po’ che ne parla e già si sono alzate le barricate da parte delle associazioni ambientaliste e da poco è stata lanciata anche una petizione sulla piattaforma web Change.org per scongiurare l’ampliamento degli impianti sciistici di Ovindoli-Monte Magnola, che mirano al raggiungimento di quelli a Rocca di Cambio-Campo Felice. La Regione ha dato l’ok. Si verrebbe a realizzare la “stazione sciistica più grande a sud delle Alpi”.

Pare si tratti di sette nuove piste (Costa della tavola 1 e 2, Valle delle lenzuola, Pista della genziana 1, 2 e 3, e sky-weg Genziana-canalone) per complessivi dieci chilometri sciabili, e alcuni chilometri di infrastrutture in seggiovie e sciovie (skilift). Tutto il progetto, dal valore complessivo di circa 12 milioni di euro, è diviso in tre lotti.

Il primo lotto ha avuto già l’ok per 5 milioni di euro e quindi a breve dovrebbe partire il bando e l’assegnazione dell’appalto per la costruzione delle infrastrutture. Tempi brevi, quindi. Tanto che per il prossimi inverno già si inaugurerà il primo impianto, completo di seggiovia e due piste. Quelli essitenti risalgono per lo più tra il 1997 e il 2005, con cinque seggiovie, una cabinovia a otto posti, una sciovia e tappeti mobili.

Il progetto dovrà passare il vaglio della Valutazione di impatto e di incidenza ambientale (VIA). E qui nascono le problematiche e dove battono i contrari. Il perché? Il progetto ricade nel territorio del Parco regionale Sirente Velino.

 

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button