Stefano Ghisolfi, Terapia d’urto (9a+) ad Arco

Una via di forza e resistenza, conta una quarantina di movimenti molto intensi

Stefano Ghisolfi ad Arco ha realizzato la prima salita di “Terapia d’urto”. Grado proposto è 9a+. La via chiodata da Marco Erspamer, parliao di una via tosta, di forza e resistenza.

Stefano Ghisolfi Terapia d’urto 9a+ F.A. Una via non convenzionale, in una piccola grotta di Padaro, chiodata dal maestro del boulder @kirsch_climbing [Marco Erspamer] e finalmente liberato! Ho lavorato alcuni giorni su questa linea che segue tutto il tetto della grotta, collegando la parte più difficile di L’Arciere (8c) con l’intera via Goosfraba (8c+), senza riposo tra le due vie. Potrebbe sembrare una via breve e potente, ma  un ruolo importante lo ha la resistenza nei circa 40 intensi movimenti! Ne saprete di più nel prossimo capitolo di The Climbing Diaries, online la prossima settimana, non vedo l’ora di mostrarvi tutti i fantastici movimenti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button