Sulle tracce degli Etruschi, una ciclovia dall’Adriatico al Tirreno

500 chilometri di tracciato, tocca i luoghi più significativi dei passaggi della civiltà etrusca, nell’area padana e toscana settentrionale

Nasce un nuovo itinerario cicloturistico, “Sulle tracce degli Etruschi”. 500 chilometri di tracciato, tocca i luoghi più significativi dei passaggi della civiltà etrusca, nell’area padana e toscana settentrionale ed è arricchito dalla varietà museale e dalla qualità dei reperti e dei ritrovamenti storici emiliano-romagnoli.

Il percorso

Il percorso si snoda dall’Adriatico al Tirreno attraverso i luoghi di questa antica civiltà. La ciclovia parte dai luoghi dell’antica città etrusca Spina, sul delta del fiume Po e arriva fino a Populonia, nel comune di Piombino, altra grande metropoli della civiltà etrusca.

Ideato dal gruppo ciclo-escursionismo del Cai Bologna, l’itinerario è stato inserito nella rete Tourer.it, il portale a cura del Segretariato regionale del Ministero della cultura e per il turismo per l’Emilia – Romagna dedicato a tutti coloro che amano viaggiare in modo lento e sostenibile alla scoperta del patrimonio culturale regionale.

Giuseppe Simoni, Cai Bologna L’idea dell’itinerario “Sulle tracce degli Etruschi” è nata da un gruppo di 6 o 7 soci del Cai di Bologna qualche anno fa. La particolarità di questo percorso ciclo-turistico è quella di essere nato espressamente per la bici e non per i pedoni, come ad esempio sono la Via degli Dei e la Via della Lana e della Seta. Un paradiso ricco di storia e natura per ciclo – escursionisti ed amanti della mountain bike.

cai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button