Super Andrea Lanfri: dall’Adriatico al Tirreno salendo sul Corno Grande

L'atleta paralimpico riesce nella sua sfida no-stop "Coast to Coast"

Ce l’abbiamo fatta! L’impresa è conclusa, è stata davvero dura ma arrivato a Ladispoli la gioia era incontenibile

Andrea Lanfri ce l’ha fatta. La sua nuova sfida è riuscita. “From 0 to 0” Coast to Coast. Un’impresa ambiziosa. Una no-stop per per l’atleta paralimpico: partenza dal livello del mare in bicicletta, cambio di assetto e scalata fino alla vetta nel minor tempo possibile, ritorno a quota zero. È partito dal mar Adriatico sino ad arrivare al Mar Tirreno, salendo il Corno Grande (Gran Sasso).

Andrea Lanfri E’ un progetto è nato per caso, mi sto allenando moltissimo per il progetto Everest, che spero possa realizzarsi nel 2022, e unendo bici, corsa e montagna ho deciso di provare l’impresa no-stop. Per me si tratta di un’altra occasione in cui mettermi alla prova e superare i miei limiti.

È partito da Montesilvano, Pescara, e ha percorso 80 km in bicicletta per arrivare a Campo Imperatore, da lì di corsa all’attacco della direttissima al Corno Grande dove con le protesi da montagna, è salito e sceso. In due ore e mezza. Di nuovo di corsa sino a Campo Imperatore e da lì in bici ha percorso gli ultimi 220 km verso Ladispoli!

Progetti

È un anno intenso per Lanfri, che spera di completare anche due progetti rimasti in sospeso: la traversata di tutti i quattromila del Monte Rosa, e la cima del monte Cervino, unica vetta rimasta per completare il progetto five peaks, che l’anno scorso lo aveva portato insieme a Massimo Coda a scalare le 5 montagne più alte d’Italia.

Altri programmi per il 2021? Il Kilimangiaro e il m. Kenya nel continente Africano. Il tutto senza mai perdere di vista il grande sogno: la salita al monte Everest, che la pandemia ha costretto a posticipare.

 

 

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button