Tav, Renzi e Hollande: “Non esiste più nessun freno”. Ora i finanziamenti Ue

renzi-hollande

“Oggi non c’è più nessun freno, nessun ostacolo alla realizzazione della tav Torino-Lione, che è non solo decisa ma lanciata”. Lo ha dichiarato Francois Hollande, nella conferenza stampa di chiusura del vertice italo-francese di ieri, a Parigi. Dopo 14 anni “possiamo dire – ha aggiunto Hollande – che la Torino-Lione è stata lanciata, la realizzazione richiederà ancora tempo ma non esiste più nessun freno”. A lui ha fatto eco il premier Matteo Renzi, per il quale firma dell’accordo a Parigi, che fa partire i lavori definitivi per la componente di confine della Torino-Lione, rappresenta «un passaggio importante». «Italia e Francia esprimono la propria soddisfazione per i progressi decisivi compiuti a favore del progetto Torino-Lione in occasione del Vertice di Parigi – si legge in una dichiarazione congiunta – questo costituisce una tappa fondamentale per la realizzazione del tunnel binazionale». Solo alcuni giorni fa anche l’ok definitivo da parte del Cipe. E solo pochi giorni fa in Italia, a Torino, il corteo di sindaci e cittadini contrari all’opera. Il corteo partito da piazza Statuto ha visto la partecipazione di alcune migliaia le persone, Il corteo era aperto dai sindaci della Valle di Susa in fascia tricolore. L’opera, comunque, non si ferma: il prossimo passo sarà, giovedì prossimo, la presentazione della richiesta di finanziamenti all’Ue.

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close