Tom Livingstone e Tom Seccombe sulla Voie des Guides al Dru

Tom Livingstone ha ripetuto in libera la Voie des Guides al Dru. La via (850 mt) si snoda sulla parete nord tra la Lesueur e la Allain-Leninger ed è stata aperta nell’inverno 1967 da Michel Feuillarade, Claude Jager, Jean-Paul Paris e Yannick Seigneur.

Una via poco ripetuta, anche Corrado Pesce ne 2012 vi si cimentò con una parziale ripetizione insieme a Jeff Mercier. I due si fermarono a circa 100 metri dalla vetta a causa di un errore sul percorso e furono impossibilitati a salire.

Ora arriva la ripetizione in libera di Tom Livingstone, l’ha salita con Tom Seccombe.

Livingstone Una delle vie alpinistiche più dure che ho mai fatto. E questa è una delle mie vette preferite.

Livingstone l’ha provata a gennaio con Rob Smith, ma il freddo pungente e il vento li ha fatto desistere. Poi il il 2° tentativo  con Matt Glenn, anche questo gelido, come racconta, e spesso arrampicavano con tutti i vestiti. Ora ci è ritornato con Tom Seccombe. Missione compiuta.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tom Livingstone (@tom__livingstone)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button