Tomorrowland Winter, una settimana di musica sulle Alpi francesi

In programma a oltre 2000 metri di quota sull'Alpe d'Huez dal 19 al 26 marzo. Le paure di Mountain Wilderness France

Tutto pronto per Tomorrowland Winter in programma sulle Alpi francesi. Dopo due anni di sosta forzata, a causa della pandemia, il calendario mondiale dei festival musicali sta tornando alla normalità. Tra gli appuntamenti in arrivo spicca proprio l’edizione 2022 di Tomorrowland Winter, in programma da sabato 19 a sabato 26 marzo sulle montagne francesi dell’Alpe d’Huez. Si tratta della seconda edizione.

Sul palco

Lo scenario dai 2mila metri di altezza (sio a 3.300 metri), sul palco si alterneranno dj quali Armin van Buuren, Charlotte de Witte, Dimitri Vegas & Like Mike, Kölsch, Joris Voorn, MATTN, Patrice Bäumel, Paul Kalkbrenner, Purple Disco Machine, Steve Aoki, Sunnery James & Ryan Marciano, Vintage Culture e tanti altri.
Circa 100 gli artisti previsti in cartellone. Previste le 18mila presenze nella settimana di eventi.

Le paure degli ambientalisti

Gli ambientalisti lanciano l’allarme. Mountain Wilderness France teme l’impatto ambientale per l’evento, assembramento, viaggi, cherosene…

MW FRANCE La montagna non è un territorio ordinario che dovrebbe adattarsi ai nostri stili di vita urbani. L’inquinamento atmosferico, acustico e visivo sta diventando sempre più grave. Preservare questi territori è una necessità ecologica assoluta ma anche una sfida per ciascuno di noi. Diciamo decisamente sì alla cultura, alla musica, alle feste e ai festival ma domandiamoci in quali luoghi, a quali condizioni questo può avvenire. Perché gli esseri umani dovrebbero copiare e incollare sistematicamente le attività dal basso, indipendentemente dagli impatti su questo particolare ambiente e sul mondo vivente in quota? Non ci sono specificità singolari in questi territori montani, fatti di straordinaria bellezza, fragilità, fauna, sobrietà e silenzio?
Ricchezze rare che potrebbero aiutare a cambiare le nostre prospettive, i nostri approcci, le nostre abitudini. Spazi stimolanti per imparare a vivere meglio ovunque in armonia con la vita sulla terra.

Per oggi è stato organizzato un raduno a Bourg d’Oisans, ai piedi della salita dell’Alpe d’Huez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button