Tre alpinisti morti sulla Crête de Milon

Tragedia ieri sulle Alpi svizzere. Tre alpinisti legati in cordata hanno perso la vita sulla Crête de Milon, in territorio di Zinal (VS). Le vittime sono due uomini belgi di 31 anni e una donna francese di 28.

Un gruppo di cinque persone è partito verso le 04.50 dalla capanna dell’Arpitettaz, a 2’786 metri di quota, in direzione della Tête de Milon, indica la polizia cantonale in un comunicato. Poi si è suddiviso in due cordate. Sulla Crête de Milon la cordata composta da tre persone, che avanzava davanti a quella di due persone, è precipitata poco sotto la vetta, a circa 3’400 metri di altitudine. L’altro gruppetto ha subito allertato la capanna e i soccorritori.

Un elicottero di Air Zermatt e uno di Air-Glacier sono giunti rapidamente sul posto ma l’equipaggio non ha potuto far altro che constatare il decesso dei tre alpinisti ed evacuare gli altri due. Il gruppo, ben equipaggiato, si stava muovendo senza guida.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button