Turista nudo e di notte su una montagna svizzera, in ospedale per ipotermia

san salvatore

Ha dell’incredibile la vicenda che arriva dal Canton Ticino in Svizzera. Un uomo, un 30enne, è stato recuperato dai soccorritori poco al di sotto della vetta di una montagna (Monte San Salvatore) completamente nudo. Sì, nudo! L’uomo salendo si è perso ed ha iniziato ad urlare per allertare qualcuno che lo sentisse. Il trentenne turista dell’Est europeo si era avventurato nei boschi sopra Paradiso e non si è reso conto che stava facendo buio e poi  si è tolto gli indumenti – come ha raccontato lui stesso ai soccorritori e alla polizia cantonale, che conferma i fatti – per rendere più estrema l’escursione. Meno male che le sue grida sono state avvertite da alcuni abitanti a valle. Quindi è scattato l’allarme; prima sono saliti alcuni abitanti e poi sono giunti i soccorritori e la Polizia. Per recuperare il trentenne è intervenuta la Rega con un elicottero e il Soccorso Alpino Svizzero, dato che la zona era particolarmente impervia. Il turista è stato trovato in stato di ipotermia ed aveva qualche escoriazione provocata dalle piante del bosco. E’ stato immediatamente trasportato all’ospedale Civico di Lugano dove si trova ricoverato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button