Turisti sul ghiacciaio del Gigante in jeans e scarponcini

Si ripresenta il problema dell’imprudenza in montagna. Il ghiacciaio facilmente accessibile dalla Skyway Monte Bianco e dal Rifugio Torino. La foto scattata dalla guida alpina Gianluca Ippolito

ghiacicaio gigante

E anche quest’anno ci ritroviamo coi turisti spericolati – o meglio incoscienti – sulle Alpi. Dalla foto si evince chiaramente: la location è il ghiacciaio del Gigante e loro sono in jeans e scarponcini. Per di più slegati mentre attraversano un crepaccio.

La foto l’ha scattata alcuni giorni fa la Guida Alpina valdostana Gianluca Ippolito. Era di ritorno da una salita al Col des Flambeaux con un cliente. E dice all’Ansa: “Erano almeno una cinquantina le persone non attrezzate, loro però sono emblematici. Le nozioni tecniche possono mancare, ma i recinti e i cartelli di pericolo posizionati dalla società delle funivie e dalla guardia di finanza ci sono. È un problema culturale degli italiani. Le persone confondono “facile” con “non pericoloso”, ma è come andare di notte a fari spenti”.

Il problema si presentò, come ricorderete, anche lo scorso anno. Tanto che i francesi “chiusero” la via di accesso che dal rifugio Torino porta al ghiacciaio. Facilmente accessibile ed ora più appetibile. Lo si raggiunge in pochi minuti grazie alla funivia Skyway e all’ascensore per il rifugio Torino.

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close