Un 17enne precipita e muore sul Monte Polluce

Il giovane è caduto per 200 metri dopo aver perso l'equilibrio mentre maneggiava i suoi ramponi

Un alpinista francese di 17 anni è morto dopo essere precipitato sul Monte Polluce (4.089 metri), vetta nel massiccio del Rosa sul confine tra Vallese (Svizzera) e Valle d’Aosta.

Il giovane è caduto per circa 200 metri dopo aver perso l’equilibrio mentre maneggiava i suoi ramponi.

Lo ha ricostruito la polizia del Canton Vallese, intervenuta sul posto con l’elisoccorso di Air Zermatt.

L’incidente verso le 10.30 di ieri, durante la discesa dalla vetta, che il giovane aveva raggiunto con un altro alpinista dalla parete sud-ovest.

L’allarme

A dare l’allarme è stato proprio il suo compagno di cordata, un alpinista di 22 anni. Ha chiamato il numero di emergenza e sul posto sono arrivati in elicottero i soccorritori, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso del diciassettenne.
I due giovani alpinisti avevano trascorso la notte nel bivacco Rossi e Volante del Cai, a 3.750 metri di quota, nel territorio comunale di Ayas (Aosta). Da qui avevano raggiunto la vetta del Polluce per poi iniziare la discesa, fino al momento dell’incidente.

Sull’accaduto ha aperto un’indagine il ministero pubblico del Canton Vallese.

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button