Una montagna sacra per i 100 anni del Parco del Gran Paradiso?

La proposta lanciata da alcuni nomi noti del mondo della montagna. Un'idea simbolica (nessun divieto formale) per la tutela della natura. La scelta è ricaduta sul Monveso di Forzo (3.322 mt)

Una montagna sacra per i 100 anni del Gran Paradiso. Una montagna “vietata” all’uomo. La proposta è stata avanzata da molti personaggi molto noti in ambito montano. E arriva, come detto, per celebrare i 100 anni dell’istituzione del Parco Nazionale del Gran Paradiso (festeggiamenti l’anno prossimo, insieme al Pnalm – Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise).

Quale montagna? Per tutto il 2022, off-limits il Monveso di Forzo, vetta di 3.322 mt.

L’idea

La proposta (non intesa come un divieto ma come un progetto culturale) è stata avanzata da Toni Farina e Antonio Mingozzi, consigliere ed ex direttore del Parco. Sinora sono state raccolte circa 500 firme. Il fine è di lanciare un messaggio di responsabilità nei confronti della natura. Non ci saranno controlli e divieti formali. Ognuno è libero di fare la propia scelta.

I firmatari

Tra i firmatari anche Hervé Barmasse, Manolo, Luca Mercalli, Enrico Camanni, il Cosniglio centrale del Cai…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button